Alla luce della crisi, prima pandemica ed ora economica ed energetica – dichiara l’On. Stefania Prestigiacomo (FI) -, sempre meno cittadini sono in grado di accedere alle cure odontoiatriche a causa delle difficoltà delle famiglie a sostenerle, con le sofferenze e i disagi che ne conseguono.

In questi mesi è stata intrapresa una proficua e costruttiva interlocuzione tra il Presidente nazionale ANDI, Carlo Ghirlanda ed il Coordinatore Nazionale di Forza Italia On. Antonio Tajani, per favorire la sostenibilità economica dei trattamenti e l’accesso e alle cure odontoiatriche dei soggetti fragili.

Tra i punti emersi dal dialogo tra ANDI e Forza Italia voglio ricordare: l’aumento della detraibilità fiscale sulle prestazioni Sanitarie; l’estensione agli Odontoiatri degli stessi aiuti e contributi concessi alle famiglie e imprese per affrontare la crisi; una più ampia ed organica riforma sull’equo compenso, con la possibilità di prevedere la reintroduzione di tariffari minimi a tutela della sicurezza del paziente e del decoro della professione; la revisione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), praticamente inesistenti in odontoiatria; la regolamentazione della Sanità integrativa, garantendo la possibilità di libera scelta del suo Medico curante anche quando siano erogate dalle Assicurazioni e dai Fondi Sanitari.

Ritengo, insomma – conclude l’On. Prestigiacomo -, che vada garantito un ascolto più attento e una interlocuzione più concreta e fattiva per un settore che ha un grande valore e incidenza sulla vita e la salute dei cittadini.

L’articolo Stefania Prestigiacomo (FI): favorire la sostenibilità economica dei trattamenti e l’accesso alle cure odontoiatriche proviene da ANDI.

Vai all’articolo originale
Author: Paolo Angelini